4 1 4

ASENTAMIENTO LO DE RAMOS

Villa de Arafo
- Etnografía. Alquería -




Situato a sud del centro urbano di Arafo, in un settore di mediane noto come 'Costilla ' e circa 650 metri sul livello del mare, ci sono le rovine della vecchia casa colonica agustina di 'Lo de Ramos '.

Situato su un pendio inclinato che forma un'enclave agricola la cui origine è legata all'insediamento di una comunità di frati agostiniani, che in passato coltivavano grazie all'organizzazione delle terrazze terrazzate a terrazze con muri a secco. Essere parzialmente influenzato dall'eruzione del vulcano di Las Arenas o del vulcano di Arafo, nel 1705, il cui campione può essere visto uno dei lavaggi di base che si trova all'interno del complesso.

Questo insediamento agostiniano ha origine dopo la conquista di Tenerife da parte di Adelantado Fern ndez de Lugo, che il 10 luglio 1503 concesse un'importante data di acqua e terra al conquistatore D. Gonzalo Mej come de Figueroa. Nel 1509, la sentenza di tali dati fu confermata dal riformatore Lcdo. Don Lope de Sosa. Ma poco dopo, il 31 luglio dello stesso anno e davanti al notaio pubblico Don Ant n Vallejo, questo beneficiario diede questi detti nascenti, con le terre su cui scorrevano, al convento agostiniano dello Spirito Santo di La Laguna, che da allora in poi essere il principale proprietario del luogo, una situazione che rimase per diversi secoli.

Gli Agostiniani incanalarono le acque della fonte di 'A avingo ' e sfruttarono la terra di Arafo. Questi frati trasmisero agli Araferos le conoscenze necessarie per coltivare la vite, nello stesso tempo in cui coltivavano cereali, ortaggi e alberi da frutto; mettendo in evidenza tra loro l'eros di casta, gli aranceti, i peri, i mandorli, le pesche e i fichi, che hanno trasformato Arafo in un giardino autentico, perché all'epoca non c'erano molti parassiti, i frutti erano abbondanti, belli e sani.

I frati agostiniani costruiscono ...


A causa del suo cattivo stato di conservazione, trascriveremo l'articolo del Cornista ufficiale da Arafo Fari a Pestano, F.: Un viaggio nel patrimonio architettonico ed etnografico architettonico di Arafo: i suoi interessi culturali e altre proposte di apertura n.

È difficile indovinare i diversi moduli costruttivi che lo compongono. È costituito da un edificio principale hacienda o allerta a di forma rettangolare in cui si distingue un recinto piccolo o quadrato destinato alla cappella; la casa principale e poi un altro spazio di dimensioni maggiori destinato a stabile e / o cantina. L'edificio è delimitato su due lati da un corridoio aperto di struttura lineare e coperto da un volo della stessa natura e del quale non vi sono quasi resti, sorretti da colonne di legno.

Verso nord ci sono indicazioni di altre costruzioni più piccole, fatte di pietra a secco, probabilmente goros, stalle e penne. C'è anche un grande stagno quadrato in cui spicca la presenza di callaos sulle sue pareti, apparentemente dalla costa per incontrare penitenze imposte dai monaci, e una piccola tanquilla a terrazze. All'estremità nord del set tre forni sono conservati a fichi secchi, anche se ci sono prove che altri due sono scomparsi alcuni anni fa.

A circa 50 metri e seguendo la strada di Las Cuesta, in direzione di Arafo, si trovava un vecchio calvario con tre croci, già inesistenti, a cui sono state aggiunte tre nuove, condizionando la base da un accatastamento ortogonale di blocchi di base .



Asentamiento Lo de Ramos

Arafo COMUNE

The Rib Zone

DIREZIONE Cammino sulle piste s / n

COORDINATE UTM

X 359.847,12

E 3.135.103,20



Asentamiento Lo de Ramos

DECRETO 237/2008 , del 9 dicembre, che dichiara interesse culturale, classificato come sito storico, il luogo noto come 'Lo de Ramos ', situato nel comune di Arafo, isola da Tenerife.


Rodr guez Delgado, Ottavio.: L'insediamento agostiniano ad Arafo. l'alquer a e l'oratorio di 'Lo de Ramos '. [Blog.octaviordelgado.es]

Rodr guez Delgado, Ottavio.: Storia religiosa di Arafo , illustre municipio di Villa de Arafo, 1995

Fari a Pestano, F.: La storia di Arafo , Municipio di Arafo. Del 2004.

Fari a Pestano, F.: Un viaggio nel patrimonio architettonico ed etnografico architettonico di Arafo: i suoi beni di interesse culturale e altre proposte di apertura .

VVAA: Patrimonio del centro storico della città di Arafo , Progetto del Master finale nella riabilitazione del patrimonio edilizio, CICOP, 2004.


Descripción Documento Descargar Documento
Situación
Emplazamiento
Croquis situación


4
   Valorar/Comentar
Valoración

4

Comentario En un lugar con una gran historia que debe ser conocida, y que hasta hace poco había pasado desapercibida para mí. Creo que todos debemos conocer nuestra historia y valorar lo que tenemos. Muchas veces desconocemos lo que tenemos en nuestro entorno, y no lo apreciamos. En un lugar que debe estar más cuidado, siendo un bien de interés cultura, creo que debería tener otro tratamiento que preserve su conservación ya que lo que queda es muy poco y en ruinas, pronto si no se pone remedio, apenas se adivinará lo que allí estuvo y cuando desaparezcan las placas que lo lo nombran, solo faltara que ya nadie se acuerde del lugar, ya que no quedará nada. El entorno debe contar con mayor protección, y todos debemos conservarlo, se ven los estragos del vandalismo, incluso en las obras recientes que se han hecho. Es una verdadera lástima.
Autor

Juan Delgado


No existe/n Bien/es Relacionado/s