SAN CRISTÓBAL DE LA LAGUNA, SAN CRISTÓBAL DE LA LAGUNA

BIBLIOTECA GENERAL Y DE HUMANIDADES. UNIVERSIDAD DE LA LAGUNA

SAN CRISTÓBAL DE LA LAGUNA - Arquitectura Contemporánea - General




Nel 1817, lo stesso anno in cui inizia l'Università letteraria di San Fernando, la Biblioteca viene creata previo accordo del suo chiostro. A metà del XIX secolo, la Biblioteca sta attraversando un periodo di trasformazione, in cui emerge come principale trasmettitore del bagaglio universitario. Nel 1838 era diventata una Biblioteca provinciale, e 7 anni dopo, nel 1845, quando l'Università di San Fernando fu abolita e l'Istituto delle Isole Canarie fu creato per ordine reale il 21 agosto 1846, la Biblioteca fu aggiunta ad essa , diventando la Biblioteca Provinciale e l'Istituto delle Isole Canarie. La Biblioteca fu installata e vi rimase fino al 1950, in un'ala della parte superiore dell'ex convento agostiniano di La Laguna. Dal 1887 furono aggiunte due piccole stanze. Nel 1913, la Biblioteca fu ancora installata nell'ex convento agostiniano, con oltre 30.000 volumi. Nel 1927 fu creato il Consiglio di fondazione delle Isole Canarie, che prevedeva un budget per la biblioteca e i laboratori. Parallelamente alla Biblioteca Provinciale e dell'Istituto e situata in un luogo diverso, la Collezione dell'Università è stata creata con 3.380 opere nel 1928, strutturate in quattro sezioni; Cultura generale, diritto, filosofia, lettere e scienze. Nel 1941 fu decretato dal Ministero dell'Istruzione Nazionale, la Biblioteca Provinciale per far parte della Biblioteca dell'Università. Nel 1954 le facoltà di Giurisprudenza, Filosofia e Lettere e Scienza sono centralizzate nel nuovo edificio, fuori dal centro dell'Università. Poco dopo la collezione locale, la Biblioteca delle Isole Canarie, è stata creata per riunire quelle opere dell'autore, del tema o dell'edizione delle Canarie.

Tra la Biblioteca Generale e le piccole raccolte di cedri, ci sono biblioteche di facoltà o scuole, prima nella Facoltà di Geometri, poi nella Facoltà di Ingegneria Agraria e per la formazione degli insegnanti; Nel 1968 la biblioteca emerge alla Facoltà di Media ...



Biblioteca General y de Humanidades. Universidad de La Laguna

-Gonz lez Ant n, J. (1992). La nuova biblioteca di Scienze umanistiche e generali dell'Università La Laguna , 107-122.

-Canales Serrano, F., Morales Ayala, M. e Guti rrez Navarro, A. (2017). Da dove viene il futuro: mostra commemorativa del 225 ° anniversario dell'Università di La Laguna. La Laguna: università, servizio di pubblicazioni.

-Università di La Laguna. Servizio di orientamento degli studenti. (1996). Guida allo studio 1997 / Università di La Laguna , [Student Orientation Service]. La Laguna: Università, Vice-rettorato per gli studenti.

-Università di La Laguna. Servizio di orientamento degli studenti. (2000). Guida informativa e orientamento universitario: per consulenti e tutor 2002-2003 . La Laguna: Università, Vice-rettorato per gli studenti.

-Rosso degli osservatori sociali delle onde delle università spagnole. (2001). Studio sull'impatto socioeconomico dell'Università . [Sl]: [sn]

-Fraga-Gonz lez, C. (1998) u2018 Patrimonio architettonico e artistico u2019 dell'Università di La Laguna , 1a edizione. Ed. CE CajaCanarias, Servizio di pubblicazioni Universidad de la Laguna University Campus, La Laguna, Santa Cruz de Tenerife; p 78-82.

-N ez-Mu oz, Mar a F. (1998) u2018 Storia dell'Università di La Laguna u2019, 1a edizione, Volume III, Vol II. Ed. CE CajaCanarias, Servizio pubblicazioni Universidad De la Laguna University Campus, La Laguna, Santa Cruz de Tenerife; p 239-245.

-Visore: www.Grafcan.es

-Gestione di Urbanismo.es

-Università di La Laguna (nd). Consultato il 1 marzo 2009 su https://www.ull.es/la-universidad/servicios-universitarios/bibreviews-universitaria/



Biblioteca General y de Humanidades. Universidad de La Laguna

La facciata dell'edificio è costruita in cemento e rivestimento in pietra beige a forma di blocchi spessi.

La parte anteriore dell'edificio, che consiste di due facciate, è caratterizzata dall'insieme di finestre che formano due grandi finestre con telai in metallo color rame, che occupano una lunghezza di 5 piani nel caso del modulo principale. Ci sono anche finestre apribili inclinabili dello stesso materiale, anche se più piccole nella parte posteriore e sul lato destro dell'edificio. Le finestre, che offrono anche un'ampia vista sulla catena montuosa dell'Anaga e sulle aree verdi del campus di Guajara, danno all'edificio luce naturale. D'altra parte, la luce artificiale è collettiva e rispetta i parametri standardizzati: da 320 a 430 lux su una pagina nelle Sale di lettura e da 53 a 107 lux nel piano verticale degli scaffali.

Le pareti interne sono ricoperte di intonaco e vernice bianca per dare spaziosità e luminosità all'edificio. Le aree generali e di ricerca dispongono di terreno rimovibile che ha la funzione di mantenere correttamente il cablaggio. D'altra parte, l'edificio è dotato di ventilazione meccanica dell'aria calda o fredda, al fine di facilitare la conservazione di libri e documenti. L'edificio è insonorizzato, il livello di rumore è inferiore a 30 decibel grazie a sistemi di isolamento come doppie finestre, materiale fonoassorbente sui pavimenti e pannelli isolanti, tra gli altri.



Biblioteca General y de Humanidades. Universidad de La Laguna

L'edificio progettato dagli architetti Francisco Artengo Rufino e José Angel Dom Nguez Anad n, ha un'estetica minimalista marcata, caratterizzata inoltre dalla sua spiccata geometria triangolare. Un'altra delle caratteristiche più visibili della Biblioteca sono le grandi finestre che forniscono luminosità all'edificio.

La biblioteca è composta da 7 piani nel modulo principale, 2 nel modulo secondario, 11.800 metri quadrati e 1.400 posti di lettura. Inoltre, dispone di ampie sale di lettura, carrels insonorizzate, sale per fondi speciali, sala audiovisiva, biblioteca di giornali umanistici e delle isole Canarie, sala per pratiche emerogrammi, fondo della biblioteca multimediale, auditorium della conferenza e galleria d'arte, tra gli altri .

La circolazione degli utenti è più fluida e cerca di evitare folle e rumori inutili. Per questo, ha una distribuzione in cui ogni pianta ha funzioni diverse dal resto. Ha anche accesso esterno con rampe e senza barriere architettoniche, scale pubbliche, ascensori e carrelli elevatori.



Biblioteca General y de Humanidades. Universidad de La Laguna
Descripción Documento Descargar Documento
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL -1.
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL 0.
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL 1
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL 2
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL 3
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL 4
PLANO DE LA PLANTA DE EL NIVEL 5.
PLANO DE LA PLANTA DE LA CUBIERTA.
PLANTA SÓTANO.
PLANTA SEGUNDA.
PLANTA TERCERA / PLANTA CUARTA / PLANTA QUINTA.
PLANTA BAJA.
PLANTA PRIMERA.