AUDITORIO DE TENERIFE

SANTA CRUZ DE TENERIFE SANTA CRUZ DE TENERIFE
- Arquitectura Civil y Doméstica. S.XX y Posterior -




Nel 1977, in risposta alle voci che richiedevano la costruzione di un auditorium a Tenerife dal 1970, il Consiglio Plenario approvò l'ubicazione di un auditorium nella tenuta di El Ramonal e l'anno seguente iniziò il concorso di idee per la stesura del progetto. Inizialmente, la designazione del progetto fu concordata con l'architetto Antonio Fern ndez Alba. Più tardi, nel 1985, il Consiglio Plenario approvò la nuova sede dell'auditorium nella tenuta di El Chapatal. Nel 1987 il precedente progetto viene abbandonato a favore degli architetti Antonio Fern ndez Alba, Vicente Saavedra e Javier D az Llanos. Nel 1989, iniziarono i contatti con l'architetto valenciano Santiago Calatrava Valls, che fu infine il progettista dei piani. u20AC u2039 Nel 1991 viene presentato pubblicamente il progetto preliminare dell'Auditorium di Tenerife situato alla fine del viale Tres de Mayo nella capitale, e nel 1992 viene istituita la commissione di supervisione e controllo. Nel 1996 è stato approvato il cambio di posizione nella sua posizione finale vicino al Castello di San Juan Bautista, situato vicino al mare.

La costruzione iniziò nel 1997 e terminò nel 2003. L'edificio è incorniciato nell'architettura tardo moderna della fine del XX secolo. Il profilo moderno dell'auditorium ha portato a essere considerato un emblema u20AC u2039 della città di Santa Cruz e dell'isola di Tenerife. È un'attrazione turistica dell'isola. Il servizio postale di Correos includeva l'auditorium in una serie di sei francobolli emessi nel 2008, con immagini di opere emblematiche dell'architettura spagnola, per la sua unicità.

Nel 2011, il Cabildo de Tenerife ha approvato all'unanimità la proposta di cambiare il nome dell'edificio, che sarà poi chiamato Auditorio de Tenerife Ad n Mart n in memoria del Presidente del governo delle Isole Canarie, Ad n Mart n Menis, che aveva promosso ...



Auditorio de Tenerife

L'edificio è composto da piattaforme dalle quali spicca il grande volume curvo della sala principale, che diventa l'elemento principale dell'edificio sia nel suo aspetto formale che strutturale. La grande sovraccoperta, posta a circa cinquanta metri di altezza, è stata concepita come un grande deltaplano, un elemento spettacolare dalla sua concezione architettonica, reso possibile dal suo design strutturale. Le dimensioni di questo elemento sono: 60 metri di larghezza alla base, 100 metri di lunghezza in proiezione orizzontale e 40 metri di altezza. L'ala ha una finitura intrecciata sulla faccia superiore, mentre quella inferiore non ha più finitura del cemento bianco della lastra.

La struttura metallica è stata realizzata dividendo la sovraccoperta in grandi blocchi che sono stati successivamente sollevati da una gru nella sua posizione finale, dove, una volta posizionati, verranno uniti mediante saldatura. Durante il processo di costruzione, la struttura poggia provvisoriamente sulla schiena su cilindri idraulici (due per supporto sull'arco sud).

L'edificio è distribuito in due sale, la Main Hall o la Symphonic Hall, incoronata da una cupola, ha 1616 posti nell'anfiteatro e un palcoscenico con un bocchino di 16,5 metri. La Sala da Camera riproduce la distribuzione nell'anfiteatro della sala sinfonica su scala minore e ha 422 posizioni.

La sala è un grande spazio con 1200 m di ventilatori, incorniciato da due grandi porte in legno. Dall'interno puoi vedere l'Oceano Atlantico. All'esterno ci sono due terrazze adiacenti ad una piazza che si affaccia sull'Atlantico.


COMUNE Santa Cruz de Tenerife
AREA Distretto sanitario-La Salle
INDIRIZZO Avenida de la Constitucion, 1


BIEDMA GARCIA, Manuel. Sovraccoperta Tenerife Auditorium. III Congresso dei ponti e delle strutture doloranti. Saragozza. Del 2005.

- WIKIPEDIA. Tenerife Auditorium [In linea]. [Data della consultazione: 11/01/17]. Disponibile su: https://es.wikipedia.org/wiki/Teudife_Auditorio

Team editoriale e di ricerca : Architecture Unit of the CICOP Foundation.

Miguel ngel Fern ndez Matr n.

Gislaine Hasse

Jos Luis D leggerà Mart nez.

Sendy Hern ndez lvarez.

Fotografia: Jos M. Bossini Ruiz.


Descripción Documento Descargar Documento
No existe/n Documento/s para este Bien

No existe/n Bien/es Relacionado/s